La parrocchia

Verso gli anni cinquanta, nel rione fiorentino di Rifredi, si fece acuta la necessita' di erigere una nuova parrocchia per il bene pastorale delle anime, dato l'aumentare delle popolazione in quel quartiere. L'allora arcivescovo di Firenze, cardinale Ermenegildo Florit, considerando la frequenza notevole che circondava la chiesa dei Cappuccini di Montughi, chiese al ministro provinciale che la stessa chiesa fosse eretta in parrocchia. Questo avvenne il 19 febbraio 1969, unendo all'antico titolo di san Francesco quello di santa Chiara. Da allora esiste in Firenze la parrocchia dei "santi Francesco e Chiara a Montughi". Primo parroco fu il p. Giovanni Alpini, che dovette rinunciare quasi subito all'incarico per motivi di salute. Dal 1970 fino al 2012 due soli parroci hanno guidato la nuova parrocchia, facendola crescere in vitalita' spirituale e inserimento nel territorio, attraverso l'offerta di una carita' solidale e umana. Aiutati dai loro vari collaboratori, p. Stanislao Livi e p. Giovanni Roncari hanno dato vita ad una comunita' vivace, che si sforza di non ripiegarsi su se stessa, ma si apre al mondo che la circonda per incontrare in ogni uomo il volto nascosto di Dio.